IL SEGRETO DEL CADAVERE IN FONDERIA

il segreto del cadavere in fonderia

Oggi ti Faccio una Confessione Sconvolgente:
RISPARMIARE TI COSTA UN CAPITALE!

Sì hai capito bene…
E’ proprio come uno dei detti di tua nonna!

Pochi giorni fa ho visto di nuovo una soluzione “improvvisata”. E’ così chiamo le macchine non efficienti costruite da qualcuno che vorrebbe essere un mio concorrente, da qualcuno che prova a copiare le mie o che semplicemente prova a costruire macchine di taglio e sbavatura.

Queste macchine improvvisate non sono produttive, sono difatto lente e ti danno più problemi che vantaggi, utilizzandole poi non riesci MAI a fare tornare i conti, credendo che il tuo processo non possa avere valore aggiunto sulla tua produzione.

Durante il mio lavoro mi trovo clienti che mi dicono: ”se produco internamente con la mia macchina (improvvisata aggiungo io) mi costa il 20% più che far lavorare un artigiano esterno!”

ALLORA C’E’ UN PROBLEMA!

Come è possibile che si è arrivati
a questo punto?

Quanto ti costa il tuo
investimento sbagliato?

LA REALTA’ E’ MOLTO PEGGIO…
E Credimi Non Sei Solo!

Tutti quelli che ho incontrato negli anni hanno comprato almeno una macchina di sbavatura sbagliata e la tengono sotto un telo in fondo alla fonderia.

Ognuno di loro pensa di avere un capitale sotto quel telo, mentre io lo chiamo cadavere.

IL SEGRETO DEL CADAVERE
IN FONDERIA

Un cadavere più lo tieni nascosto e più pensi di nasconderlo, in ogni modo inizia a puzzare e a complicarti la vita, proprio come una MACCHINA IMPROVVISATA che ti lascia solo problemi come:

  • tempo ciclo troppo lungo
  • poca flessibilità di utilizzo
  • costi alti di personale
  • tanto spazio occupato a terra
  • alti costi di manutenzione
  • costi di utilizzo non costanti e calcolabili

TEMPO CICLO TROPPO LUNGO

Il tempo ciclo: la prima e più grande sfida quando costruisci una macchina

Sono capaci tutti di fare un giro nel circuito di Monza, ma ci vuole una macchina perfetta per fare la pole position. Non sto esagerando nel paragone e se vuoi essere il primo hai bisogno di una macchina perfetta.

Per fare il tempo ciclo nelle mie macchine abbiamo studiato tante soluzioni:

  • unità specifiche per l’uso con robot
  • utensili miniaturizzati
  • software robot specifici

POCA FLESSIBILITA’ DI UTILIZZO

E’ molto importante avere una macchina versatile e adattabile alle esigenze future, difatti per avere lungimiranza bisogna conoscere bene le esigenze che hai e che potrai avere.

Tutte le macchine improvvisate hanno questo grosso limite: sono pensate per uno specifico lavoro, ma quando questo cambia un pò (per invecchiamento stampo o per modifiche chieste dal cliente) ti trovi con una macchina non utilizzabile.

LA MIA GARANZIA E’ che la macchina che ti metterò a disposizione avrà una versatilità che negli anni ti permetterà di produrre diverse tipologie di pezzi.

COSTI ALTI DI PERSONALE

Il costo del personale incide fin troppo sul costo pezzo, dove ridurlo non è solo una sfida ma un dovere per poter rimanere sul mercato e di conseguenza la macchina di sbavatura non ti deve impegnare personale.

Quante volte vedo il robot che sbava e subito l’operatore che corre per riparare i danni, oppure il programmatore robot che vive attaccato alla macchina.

Per evitare questo problema abbiamo sviluppato sistemi di compensazione utensile con pinze di presa pezzo speciale e software di controllo sofisticati.

Forse sono tutte soluzioni che non si vedono al primo colpo d’occhio ma che ti fanno fare davvero la differenza.

TANTO SPAZIO OCCUPATO A TERRA

Quanto spazio ti serve
per la tua macchina?

Sai che ogni centimetro
quadrato ti costa?

Se per raggiungere il tempo ciclo invece di un robot ne metti 2, non solo hai speso per 2 robot ma stai spendendo ogni giorno per dello spazio che non puoi usare.

Negli anni abbiamo ridotto la dimensione della macchina e ampliato il suo campo di lavoro:

  • meno ingombro
  • più operazioni
  • lavorazioni su pezzi più grandi

Con il vantaggio di avere:

  • la macchina sviluppata in verticale
  • miniaturizzato i componenti

ALTI COSTI DI MANUTENZIONE

Quanto spendi di manutenzione?

Una macchina improvvisata ha sempre problemi di manutenzione perché non c’è un progetto, un idea di fondo.

E’ un collage di tante idee di diverse filosofie:

Il risultato?


Quando si rompe, subentra il costo di riparazione
e nessuno può prevedere la cifra!

Nel mio studio di progettazione ho attaccato un grosso appunto sopra il monitor di ogni mio ingegnere, con la scritta:

 “NO MANUTENZIONE”

Questo è il nostro obiettivo e i costi di manutenzione sono stati ridotti al minimo. In pratica facciamo il cambio olio al robot e nient’altro.

COSTI DI UTILIZZO NON COSTANTI E CALCOLABILI

Una macchina deve avere un costo fisso all’ora e non puoi permetterti di averne una che oggi ti costa 10€ di consumabili e domani magari 100€ o 1.000€…

Quello di cui hai bisogno è di un software che obbliga l’operatore al cambio del consumabile quando è effettivamente il momento, evitando così sprechi ed aumentando così l’efficienza produttiva.

Quanto spendi ogni giorno
per usare la tua macchina?

Quanto ti costa una macchina improvvisata
pensando di aver risparmiato?

“Fammi diventare questo ranocchio
un bel principe!”

Non è proprio questa la frase che mi sento dire da imprenditori che hanno nel loro processo produttivo una macchina improvvisata, ma il senso è quello.

Purtroppo non ho la bacchetta magica e non siamo in una favola però siamo certi entrambi che hai in tutti questi anni hai buttato via i tuoi soldi, facendo i salti mortali per far funzionare una macchina improvvisata e non flessibile.

Una volta che le persone hanno davvero preso coscienza dell’errore di utilizzare una macchina improvvisata, mi chiedono spesso:

Cosa puoi salvare di questa macchina?

A quel punto respiro profondamente e rispondo:

“la tua macchina spesso è molto simile alla mia…
ma è profondamente diversa…”

Per soddisfare il tuo bisogno di un tempo ciclo corto e bisogno di affidabilità la macchina deve essere costruita con tanti dettagli che fanno la differenza.

Se hai una 500, puoi chiedere al tuo meccanico
di farla diventare una Ferrari?

Puoi chiedere sicuramente, ma non vorrei essere in te quando il meccanico ti risponde.

Ciò di cui necessità la tua macchina “NON IMPROVVISATA” è di:

  • un robot
  • un basamento
  • alcune unità di lavoro
  • un sistema di carico
  • un apparecchiatura elettrica

ROBOT

Probabilmente anche la tua macchina ha queste cose ma non tutti i robot sono uguali e non tutti i modelli sono adatti.

Un robot NON vale l’altro!

Per la riuscita di un progetto la prima cosa è scegliere il robot giusto e questo significa tante cose:

  • Giusta area di lavoro
  • Giusta portata al polso

Tutto questo per avere il modello perfetto che garantisce linearità di traiettoria. Poi il robot deve essere attrezzato con una pinza adatta, anche se sembra una cosa scontata, NON lo è affatto.

BASAMENTO

Tante volte il basamento è sottovalutato e dimenticato, invece ha un’importanza vitale per la macchina, in quanto Non deve generare vibrazioni.

Se il robot si muove genera vibrazioni che ti costringono a ridurre la sua velocità, alzando drasticamente il tuo tempo ciclo.

UNITA’ DI LAVORO

Per avere affidabilità, produttività e costi bassi di manutenzione le unità di lavoro sono il focus sul quale concentrarsi.

Non è un caso che tutte le nostre unità sono studiate e sviluppate da tutto il mio staff interno, migliorando di anno in anno le prestazioni sugli impianti dei miei clienti.

Il risultato per la loro produzione è:

  • vita e ciclo produttivo facilitato
  • aumento dei tuoi margini

SISTEMA DI CARICO

Il modo di caricare i pezzi è un altro punto che fa la differenza, ma ne parliamo in modo più approfondito nel prossimo articolo.

APPARECCHIATURA ELETTRICA

Nel nostro quadro abbiamo sempre un PLC, moduli sicurezza, inverter e azionamenti, ovvero tutto quello che serve e niente di più.

Ma tutto quello che c’è serve veramente. Non si può farne a meno.

Un mio consulente per la sicurezza dice che gli capita di aprire quadri elettrici delle macchine di miei concorrenti (e non…) e di vedere all’interno la madonnina che prega. Se tutto è controllato dal plc integrato del robot e rischi tutti i giorni dei danni importanti al processo, hai un problema grave.

Puoi sempre fare una macchina improvvisata da solo “in casa” o affidarti alla concorrenza ma ricchi comunque in ogni singolo punto che hai letto nell’articolo.

Io stesso so come costruire macchine più economiche, sapendo bene dove e come risparmiare…ma non sono disposto a darti una macchina di cui non sarai contento e ti farà spendere un sacco di soldi dopo avermi pagato.

Voglio costruire una macchina
che ti fa guadagnare!

La mia macchina ti da di più, molto di più. Spendi oggi per acquistare la macchina e risparmi per tutta la vita.

Per riassumere: se ti accontenti di una
macchina con il prezzo basso,

 

NON CONTATTARMI!

Non spenderemo tempo in chiacchiere inutili.

Se invece sei una persona attenta alla salute della tua azienda e concentrato nel miglioramento della tua produzione, hai necessità di una macchina efficiente che ti fa guadagnare tutti i giorni senza mai perdere tempo e denaro.

Inserisci qui sotto la tua mail per
Scaricare il REPORT GRATUITO:
“LA MACCHINA IMPROVVISATA
-Fatta in Casa- E’ MORTA”!

La tua email

Privacy policy art. 13-d.lgs. 196/2003

Scoprirai:

  • come risparmiare subito tempo e denaro 
  • i 6 modi per migliorare la tua produzione
  • come costruire una macchina che ti fa guadagnare

Piercarlo Bonomi
Il Primo Esperto in Macchine Robotizzate di Taglio e Sbavatura

SCARICA REPORT GRATUITO

GLI 8 SEGRETI PER INVESTIRE IN UN IMPIANTO ROBOTIZZATO