IL SEGRETO DELL’UNITA’ DI SMERIGLIATURA

unità di smerigliatura

SE LA SBAVATURA FOSSE UNA GUERRA IO TI
STO DANDO L’ARMA PER VINCERLA!

La sbavatura di un pezzo con un nastro abrasivo è una cosa davvero complessa, infatti per fare questa operazione bisogna avere un nastro abrasivo ad anello chiuso tenuto pensionato tra 2 ruote: quella anteriore è utilizzata per la sbavatura, quella posteriore per il rinvio del nastro.

Da parte tua metti in campo un operatore specializzato che manualmente è in grado di applicare la forza giusta nel giusto modo, applicandosi sempre in modo preciso quando inizia la lavorazione per non lasciare difetti e infine concludendo al momento giusto con la giusta forza e la corretta velocità. Ci vogliono anni per insegnargli il lavoro…

Ma c’è un problema!

Il tuo operatore non è costante, affidabile e preciso.

La tua risposta a questa inefficienza allora è stata quella di investire in macchine robotizzate. E’ molto probabile che tu te le sia costruite in casa (pensando di risparmiare), oppure le hai acquistate dai miei concorrenti (pensando di risparmiare) che vendono dal robot per impacchettare le acque minerali al robot di saldatura.

Il tuo robot pare fare il lavoro al meglio ma la situazione è peggiore di quanto pensi!

Ci sono infatti tanti piccoli problemi che non ti permettono di essere efficiente:

  • Il robot fa molti scarti: se il robot preleva male un pezzo lo sbava in modo non corretto e sei costretto a buttarlo negli scarti. Oppure se il pezzo ha un attacco di colata da sbavare appena più alto, il robot non riesce a sbavarlo.
  • Costanza produttiva: ogni volta che il pezzo ha delle bave di poco più alte del normale, il nastro si rompe e sei costretto a fermare la produzione e a rimpiazzarlo.
  • Costi di produzione incerti: se un nastro si rompe rischi di danneggiare la ruota di contatto. Se la ruota si danneggia la devi sostituire, perdendo tempo e denaro.
  • Qualità produttiva: tutti i pezzi sono un po’ diversi. Ogni pezzo fuso è un po’ diverso l’uno dall’altro e questa diversità si vede sul pezzo dopo la sbavatura.
  • Tempo ciclo: il tuo tempo ciclo è lungo. Non hai abbastanza utensili per poterlo ridurre o non hai abbastanza potenza sul mandrino o collidi con il motore dell’unità.

Se sei un imprenditore acuto, NON puoi negare tutte queste
problematiche e ti devi muovere al più presto.

Oggi, ci sono macchine di sbavatura con unità che permettono di fare la differenza e ne conosco alcune che fanno per te.

Grazie alla mia esperienza e supporto a numerose aziende internazionali ho messo a punto unità di smerigliatura con le seguenti caratteristiche:

  • Più gruppi di smerigliatura sulla medesima unità
  • Mandrino di lavorazione motorizzato (possibilità di utilizzo di qualsiasi nastro e ruota)
  • Mandrino con motorizzazione rinviata
  • Compensazione attiva regolabile da programma robot
  • Possibilità di usare lavorazioni a nastro libero
  • Software di recupero usura nastro
  • Sistema di arretramento rapido gruppo in caso di rottura nastro

Più gruppi di smerigliatura sulla medesima unità

Quando effettui un’operazione di sbavatura è meglio avere più tipologie di ruote di contatto e di nastri, in questo modo puoi ridurre il tempo ciclo e migliorare qualità e affidabilità del processo.

Ma c’è un problema…

Se prendi la tipica unità manuale e la metti di fronte al robot, per avere più unità di lavoro, la tua macchina diventa più grande. Quello che ho pensato per migliorare questa aspetto è sovrapporre 2 (o 3) gruppi di smerigliatura, in cui il tempo ciclo viene ridotto e la macchina rimane di dimensioni contenute. Risultato: più flessibilità, spazi contenuti, minor tempo ciclo… più margine per te.

Mandrino di lavorazione motorizzato
(possibilità
di utilizzo di qualsiasi nastro e ruota)

Tutte le volte che ne parlo con un profano mi sento dire: “Tante soluzioni fanno aumentare il prezzo della macchina, perché non monti una ruota di rinvio direttamente sul motore? Risparmi componenti e lavoro!”

Molti miei competitor lo fanno. Propongono un unità con il motore che mette in velocità il nastro sulla ruota posteriore. Tutto funziona finché le ruote di lavoro sono di diametro compreso tra 250 e 350mm e i nastri hanno larghezza tra 80 e 120 mm.

Però c’è un grosso problema…

Quanti soldi perdi con una macchina sbagliata?

Cosa fai quando ti serve una ruota fuori da questo range?

Cosa fai quando per forza devi usare un nastro molto stretto?

Chiaramente se la tua macchina non te lo permette devi inventare qualcosa per adattare il processo alla macchina che ti ritrovi. Magari per fare in modo di riuscire a lavorare devi rallentare la lavorazione, devi cambiare i nastri più spesso… e la tua marginalità si riduce giorno dopo giorno.

Quello che ho pensato per migliorare questa situazione è: quando sbavi hai spesso bisogno della ruota di contatto piccola, oppure del nastro stretto, oppure di un nastro molto largo.

Le esigenze sono davvero molteplici e avendo la ruota di lavorazione motorizzata non hai limiti, puoi usare l’utensile che è più adatto. Utensile che ti fa ridurre il tempo ciclo e aumentare i tuoi margini.

Mandrino con motorizzazione rinviata

Quando devi sbavare hai bisogno di molto spazio attorno alla ruota. Ho visto sul mercato macchine con motori in diretta (ruota direttamente calettata sul motore) e con alberi prolungati.

Ma c’è un problema…

Il motore direttamente attaccato al mandrino rende l’unità molto ingombrante, specialmente se metti un albero lungo per allontanarlo dalla zona di lavoro. Inoltre con l’albero lungo non risolvi il problema e con il robot stai sempre cercando di schivare il motore.

Allora abbiamo studiato un mandrino compatto per mantenere la ruota e abbiamo rinviato il motore, dandoti il vantaggio di ridurre il tempo ciclo e di rendere più semplice la programmazione: tutto ciò ti fa guadagnare tempo e denaro.

Compensazione attiva regolabile da programma robot

Ogni pezzo è a suo modo unico. Ognuno differisce da un altro per qualche piccolo dettaglio ma tu hai bisogno di una qualità costante, devi rimuovere la bava senza rovinare il pezzo. Con le macchine dei miei concorrenti devi usare una ruota soffice e lavorare finemente con la programmazione robot.

Il tutto funziona,
ma ti stai tirando la zappa sui piedi!

Stai perdendo tempo ogni giorno,
tempo che NON recupererai mai.

Il tuo tempo ciclo si allunga, il tuo programmatore deve essere specializzato, preciso e deve programmare per ore, alzando così i costi fissi e di produzione… insomma un calvario.

Noi abbiamo pensato un sistema di compensazione attivo: da programma imposti la forza di lavoro, poi muovi il robot premendo un po’ come ti viene e l’unità segue il profilo del tuo pezzo grazie alla forza che hai impostato. Allo stesso tempo, puoi usare ruote dure (quindi più aggressive e veloci nella sbavatura), riducendo i tempi di programmazione e dimezzando il tempo.

Possibilità di usare lavorazioni a nastro libero

Tante volte devi raccordare delle superfici tonde e lo puoi fare sulla ruota di contatto.

Ma c’è un problema…

Il tuo tempo ciclo si allunga e il tempo di programmazione è lungo.

Con la nostra unità di smerigliatura puoi montare un supporto per usare una ruota folle e avere un tratto di nastro libero, riuscendo a contenere i tempi di lavorazione e a facilitare la programmazione.

Con una semplice soluzione riduci il tempo ciclo del 20% e aumenti la tua marginalità.

Software di recupero usura nastro

Mediamente un nastro di sbavatura costa €10. Manualmente o con le macchine dei miei concorrenti quando la qualità del pezzo non è più conforme sostituisci il nastro. Tu sei abituato così e magari l’operatore che cambia il nastro non sa nemmeno il costo totale del nastro stesso.

Però c’è un problema!

I tuoi costi di sbavatura sono incerti: non sai mai quanto spenderai di materiali a fine mese.

Allora ho pensato a un metodo innovativo, creando un software che ti permette di aumentare la vita del nastro fino al 30% in più rispetto alla suo utilizzo di oggi.

Prova a pensare:


Quanto risparmieresti
se avessi una mia macchina?

Il software permette di compensare l’usura aumentando in modo lineare velocità e pressione di lavoro e i pezzi sono sempre costanti in qualità anche se il nastro si sta lentamente usurando.

A fine mese questo software ti fa fare la differenza.

Sistema di arretramento rapido gruppo in caso di rottura nastro

Quando usi nastri abrasivi, c’è la possibilità che si rompano. I nastri sono pezzi di tela incollati per fare un anello chiuso e se il nastro è difettoso si può rompere. Se si rompe mentre lavori, il robot si trova a lavorare direttamente sulla ruota di contatto, rischiando così di rovinarsi e costringendoti a sostituirla.


Magari hai la ruota pronta a magazzino,
oppure il tuo operatore è molto rapido.

Ma la situazione è molto peggio di quanto tu creda!

Non riesci a conteggiare i costi di produzione, in quanto hai inefficienze e tempi morti, ammazzando notevolmente i tuoi margini.

Noi abbiamo trovato la soluzione. Se un nastro si rompe, le ruote automaticamente rientrano e la macchina termina il ciclo senza rompere nulla. Poco prima però, sul pannello operatore ti viene visualizzata un’anomalia: la macchina termina il ciclo, tu sostituisci il nastro e in 2 minuti riparti.

Una soluzione che sembra marginale eppure ti da una grossa mano a fare efficienza.

Come vedi ti ho dato una panoramica di cosa ti posso offrire.

Se la sbavatura fosse una guerra io
ti sto dando l’arma per vincerla!

Cosa aspetti a contattarmi per parlare insieme dei
tuoi problemi e aumentare la tua marginalità?

Inserisci la tua mail e Scarica Subito il VIDEO
dove vedi la nostra unita di smerigliatura all’opera.

La tua email

Commento (non richiesto)

Privacy policy art. 13-d.lgs. 196/2003

Piercarlo Bonomi
Il Primo Esperto in Macchine Robotizzate di Taglio e Sbavatura

SCARICA REPORT GRATUITO

GLI 8 SEGRETI PER INVESTIRE IN UN IMPIANTO ROBOTIZZATO