Il taglio con bindella non è mai stato così facile

Ci sono delle volte nelle quali devi tagliare solamente i pezzi.

In particolare quando devi tagliare rubinetti fusi in bassa pressione.

Tagliare una colata in bassa pressione sembra una cosa facile, ma non lo è.

Fino a ieri, c erano file di operatori che manualmente facevano questa operazione.
Se anche tu hai una fonderia dove si fa questo, allora sono sicuro che capirai il rischio.

File di omini che con le mani e la faccia vicina alla lama, si fanno da fare per separare i pezzi dalla colata.

Magari hai fatto mettere in sicurezza le macchine…

MA C’È’ UN PROBLEMA!

I tuoi operatori sono sempre a rischio di farsi male!
Non puoi andare avanti mettendo a rischio la salute delle persone.

HAI BISOGNO DI AUTOMATIZZARE IL TAGLIO!

cosa ti serve?
Una macchina quanto più semplice possibile che tagli con sega a nastro.
Deve essere funzionale, facile da usare, sicura e veloce.

Sul mercato si trova qualcuno che fa macchine del genere…ma con che risultati?

Come dico sempre è inutile guardare un ciclo di lavoro, magari solo il tempo ciclo.
Bisogna guardare alla costanza della macchina, alla flessibilità (capacità di lavorare molte tipologie di prodotti diversi) e agli interventi di manutenzione che saranno necessari per mantenerla operativa.

CREDIMI, HO VALUTATO OGNI MACCHINA PRIMA DI FARE QUESTO PASSO!

È inaccettabile un così grosso rischio per gli operatori e nessuna macchina decente che faccia il lavoro.

Ma perché non c’è la macchina giusta?

Perché è complicato.

Non basta un robot antropomorfo standard e una bindella.
Hai bisogno di un robot speciale molto compatto e robusto.

Con un robot antropomorfo, non riesci a fare niente: il braccio robot collide sempre con la lama, oppure ti va in vibrazione (perché troppo piccolo).

Ci vuole una soluzione specifica.

Partiamo dal bloccaggio del pezzo.
Come ben sai i pezzi si deformano estraendoli dalla conchiglia o sterrandoli.
Oggi inoltre la tendenza è quella di fare fusioni Multifigura.

Non si può quindi pensare di usare una pinza autocentrante a 2 griffe( la classica usata nel 90% delle applicazioni robotiche)
Ci vuole un bloccaggio pezzo che sostenga il pezzo da sotto usando in modo intelligente la forza di gravità .

Questo tipo di bloccaggio però implica che la macchina sia fatta in un certo modo.
Implica tutte le scelte successive.

In pratica bisogna realizzare un robot fatto apposta.

Allora ci siamo messi all’opera e abbiamo progettato da zero la soluzione definitiva a questo problema.

Le parole di ordine sono state:

  • No soluzioni improvvisate

Ma

  • Macchina flessibile e veloce
  • Bloccaggio pezzo economici
  • Facile da programmare e senza limiti di capacità

Dal niente è nata una macchina che non si era mai vista sul mercato.
Sono già diversi anni che la testiamo insieme a clienti lungimiranti.
Oggi è il momento di proporla a tutti in modo deciso e fiducioso.

Una macchina che rivoluziona il concetto di taglio per pezzi fusi in bassa pressione.

MA QUESTO NON BASTAVA!

Ci voleva anche un sistema di simulazione per rendere la macchina programmabile anche dall’ ufficio!

Allora ho messo i miei al lavoro e abbiamo fatto una cosa incredibile.
Oggi puoi programmare dal tuo PC in ufficio, simulare tutto il ciclo e mandarlo direttamente in macchina!

Davvero un passo tecnologico gigantesco.

Vuoi vedere come funziona questa macchina RBS550? Ne ho 2 funzionanti nel ns stabilimento di Cellatica.
Inserisci la tua mail per venire a farci visita.

 

SCARICA REPORT GRATUITO

GLI 8 SEGRETI PER INVESTIRE IN UN IMPIANTO ROBOTIZZATO