I 3 PUNTI DA SEGUIRE ASSOLUTAMENTE PER COSTRUIRE UNA MACCHINA DI TAGLIO E SBAVATURA PERFETTA

macchina di taglio e sbavatura

Una delle cose che mi fa davvero arrabbiare é quando qualcuno mi chiede se costruisco isole.

No non c’è nessuna palma nelle mie macchine.

Non facciamo isole… Costruiamo macchine.

Questo é il fulcro del sistema casting Automation.

Ma andiamo per passi. Quando parlo di questo argomento fatico a mantenere la calma…e il mio discorso diventa frenetico.

Il termine isola robotizzata nasce per definire qualcosa che vive per conto suo. Un robot con intorno un po’ di periferiche.

 

Ma c’è un grosso problema!

Questo tipo di sistemi non bastano al giorno d’oggi. Per isole si intendono macchine realizzate da qualcuno con specializzazione bassa.

Una macchina improvvisata, che vive di vita sua e che NON comunica con il resto del mondo.


L’isola robotizzata non ti fa guadagnare denaro. Ti da solo problemi!

Non puoi investire in isole.

Devi comprare qualcosa che ti fa guadagnare, qualcosa che migliori la tua vita e il tuo processo.

Magari comprando un’isola, risparmi anche denaro.


Ma c’è un problema!
Non ti rendi conto in che guaio ti stai cacciando!

Ti faccio un esempio culinario.

Noi italiani siamo tutti esperti mangiatori e a parole tutti grandi chef.

Vedi il maestro Massari (uno dei più grandi pasticceri italiani che peraltro ha il laboratorio a Brescia) in tv che ti da una ricetta. Sembra tutto semplice. Prova a farla.

Non ti viene la stessa torta di Massari. Non mentire a me ma soprattutto a te stesso.

Così nelle costruzione di macchine. Non bastano gli ingredienti giusti (ammesso che ci siano) buttati così a caso.

Ci vuole un progetto e una conoscenza di fondo accurata. Ciò detto ci vuole Know how tecnico certificato dai risultati ottenuti da altri clienti.

Senza scuse e senza giochi commerciali subdoli.

APPROFONDIAMO IL DISCORSO SULLE ISOLE ROBOTIZZATE
CHE PUOI TROVARE SUL MERCATO!

Ecco come sono fatte le isole robotizzate:
– basamento inesistente
– unità commerciali
– sicurezza incerta
– processo sottovalutato

 

Ma c’è un problema!

TI SEI PORTATO IN CASA I PEGGIORI PIRATI IN CIRCOLAZIONE

Grazie a tutti questi elementi ti trovi nel capannone una cosa che NON é una macchina, ma la sua fortuna è che costa meno delle mie soluzioni ed
è praticamente in pronta consegna.

L’isola robotizzata invece di migliorare la tua azienda, te la affonda a colpi di cannone, proprio come una nave in mare aperto bombardata dai peggiori pirati in circolazione.

A questo punto puoi sperare in qualche scialuppa di salvataggio o aggrapparti a pezzi di legno galleggianti come in Titanic, però non sono sufficienti e presto affonderai anche tu negli abissi dell’oceano.

Casting automation é proprio l’opposto di questo…
Il sistema nasce dalla conoscenza del processo!

Se paragono la costruzione della macchina alla costruzione di una casa, il mio progetto inizialmente prevede ogni cosa:
– disegno la facciata
– la disposizione interna
– dove va la scala
– come sarà il tetto
– come saranno le stanze (ovvero dove saranno i sensori per accendere le luci)
– dove saranno i passaggi per i cavi
– ecc…

Il processo dunque fa da fondamenta e ogni pezzo di macchina é un mattoncino.
Il tutto si deve incastrare alla perfezione.

 

Tutti i giorni ripeto ai ragazzi del mio team “Build Up For Perfection”.

Noi costruiamo la perfezione.

Niente é lasciato al caso. Ogni dettaglio ha un suo motivo per essere fatto in quel modo.

Seguendo questo modo di pensare ho sviluppato una serie di macchine dove i tre punti cardine sono:
– progetto integrale
– unità specifiche per robot
– processo automatizzato in ogni dettaglio

 

1. Progetto integrale

Ho voluto e fortemente voglio che rimanga così: tutta la macchina viene progettata e costruita nella mia azienda.

Onestamente se devo considerare i miei costi aziendali, questa soluzione costa di più ma è quella che fa fare la differenza a te e tutti i miei clienti.

Ogni parte della macchina è progettata da tecnici che si confrontano di ora in ora. Li guido tutti insieme verso una soluzione bella e funzionale. Decidiamo insieme se un problema è meglio risolverlo con una soluzione meccanica o elettrica. Progettisti, Meccanici, Elettricisti, Softwaresti, Montatori e Tecnici del service lavorano tutti insieme per realizzare macchine perfette sotto ogni punto di vista.

Il cliente riceve una macchina che è realizzata per
dargli le migliori performance e i massimi risultati.

Potrei risparmiare facendo fare un po’ di lavori ad aziende esterne, ma questo vorrebbe dire sacrificare la professionalità della mia azienda e venderti macchine che non ti fanno guadagnare ogni giorno.

La macchina costerebbe meno, ma sarebbe meno performante: questo significherebbe che tu produrresti meno pezzi o con una qualità scadente.

2. Unita specifiche per robot

Il segreto di una macchina ben riuscita sta nelle unità di lavoro. Per contenere i costi macchina potrei usare unità manuali riconvertite in qualche modo in unità per robot, come fanno tutti.

Ma c’è un problema!

Le unità standard si distruggono in poco tempo. Se un unità viene costruita per il lavoro manuale, si dimensiona per la capacità di lavoro dell’operatore: si è sicuri che l’operatore non spingerà più di 5 Kg, che farà pause e che verso fine turno il suo ritmo scenderà.

Quando il mio concorrente usa questa unità, in poco tempo avrà problemi di affidabilità e di performance.

Iniziano a rompersi i pezzi, guastarsi gli interver e a rompersi i motori.

Personalmente, ho provato quello che ti ho appena detto. E ho deciso che i miei clienti meritano di più.

Ciò detto, abbiamo sviluppato una serie di unità specifiche per robot. Il risultato?

  • tempo ciclo ridotto
  • interventi di manutenzione ridottissimi
  • facilità di programmazione
  • facilità di pulizia
  • efficienza macchina 98%

Tutto ciò a tuo vantaggio!

3. Processo automatizzato in ogni dettaglio

Se oggi lavori manualmente, quando il mio concorrente ti da un’isola robotizzata che sgrava il tuo operatore di qualche lavoro, ti sembra di essere andato sulla luna!

Ma c’è un problema!

Se il tuo operatore rimane al centro del tuo processo…

Allora vuol dire che NON stai facendo il bene della tua azienda!

Non hai tolto il rischio che il tuo operatore faccia un errore e la tua produzione sia tutta da buttare.

Non sei certo che tutte le operazioni da fare sul pezzo siano state effettuate.

Se vuoi davvero il bene della tua azienda non puoi accontentarti di un’isola.

Chi si accontenta…

Muore!

Perché la mia soluzione può e riesce a darti di più, a fare macchine che automatizzano il processo in ogni dettaglio?

In sole 2 parole:

  • specializzazione
  • focalizzazione

Specializzazione

Lavoro in questo settore da quando sono nato. Insieme alla mia famiglia ho costruito un team di tecnici specializzati che lavorano alle problematiche di ogni macchina da ogni punto di vista.

Come ti dicevo, noi ci prendiamo cura di qualsiasi aspetto della macchina, non subappaltiamo niente.

Focalizzazione

Ho pensato che non posso risolvere i problemi di tutto il mondo.

Allora 20 anni fa ho scelto il mio settore e li abbiamo investito il nostro tempo e le nostre energie.

Oggi riusciamo a darti un range di soluzioni che fanno la differenza.

In questo modo riesco a proporti macchine che riescono a soddisfare a pieno le tue necessità.

Riescono a fare più operazioni, in modo migliore e in un tempo ciclo contenuto.

Tutto Questo Per Migliore il Margine
Dei Tuoi Profitti Aziendali!

Prima di chiudere la pagina di questo articolo,
fermati un attimo ancora e…

Scarica Subito il Report Gratuito che ti dimostra come la mia soluzione fa guadagnare molto di più di un’isola robotizzata “improvvisata”:

La tua email

Privacy policy art. 13-d.lgs. 196/2003

 

Piercarlo Bonomi
Il Primo Esperto in Macchine Robotizzate di Taglio e Sbavatura

SCARICA REPORT GRATUITO

GLI 8 SEGRETI PER INVESTIRE IN UN IMPIANTO ROBOTIZZATO