Produzione in Linea

3-produzione-in-linea
Produzione in linea, va bene? Ecco qui la guida per decidere.

Non è solo un tuo dubbio.

E’ importante scegliere se tagliare e sbavare con macchine direttamente in linea con la pressa o fuori linea (come si è sempre fatto).

E’ una scelta difficile e importante.
E’ come scegliere l’auto. È meglio una supersportiva o un auto per la famiglia?

Non ho forzato la metafora, è proprio così.

Diciamoci la verità, con il cuore ognuno di noi sceglierebbe la supersportiva. Ma poi ragionando e vedendo le reali esigenze, le auto familiari sono le più vendute.

Succede una volta nella vita, che per orgoglio o incoscienza, si acquista l’auto sbagliata ma che da una prima felicità impagabile.

Con le macchine in fonderia è la stessa cosa.

Il sogno di tutti è fare la fabbrica magica.
Caricare l’alluminio nel forno e aspettare dopo 5 minuti il pezzo pronto da spedire.

Questo sogno si può sempre realizzare.

Ma ti conviene?

Bisogna ponderare le decisioni per avere un azienda che funziona in modo efficiente.

Ecco qui 4 domande a cui rispondere per scegliere la soluzione migliore:

  • Quale è il tuo lotto produttivo?
  • Quanti codici articolo gestisci sulla medesima pressa?
  • Che tipo di operazioni devi fare sul pezzo dopo pressofusione?
  • Quale è il tempo ciclo di pressofusione e quello delle operazioni successive?
  • Sei pronto a ribaltare la tua fonderia?

Quale è il tuo lotto produttivo?
Mettere le macchine in linea ha un senso SOLO se i lotti sono importanti.

Non posso darti  un numero di pezzi minimo.
Dipende dalla complessità del pezzo, da quanto sono simili gli altri pezzi che produci e da quanto i tuoi operatori sono bravi.

Si perché ogni riattrezzaggio comporta uno stress per l’operatore. La macchina fa il più possibile in automatico, ma l’operatore deve per forza intervenire in alcune cose.
Come minimo deve decidere se la produzione va bene. E nel caso ci sia un problema deve individuarlo. In certe realtà gli operatori sono formati, esperti e volenterosi. Quindi riescono a gestire bene le macchine anche con frequenti riattrezzaggi.
In altre aziende invece è molto più complicato.

Quanti codici articolo gestisci sulla medesima pressa?
L’automazione é tanto più facile da mettere in linea con la pressa quanto meno articoli devi gestire.
Se hai molti articoli diversi diventa tutto più complicato.
Se invece lavori pochi articoli con numeri elevati, devi mettere in linea, non c’è dubbio.

Che tipo di operazioni devi fare sul pezzo dopo pressofusione?
Questa domanda é quella più complicata. Nessuno sa mai cosa devi fare sul pezzo prima di metterlo realmente in produzione. Nessuno sa esattamente come degrada lo stampo e quindi cosa comporterà questo.
Questa domanda é fondamentale per decidere. Ovviamente non puoi impiegare più tempo a tagliare e sbavare di quello che impieghi per pressofondere.
Quindi se sbagli hai una linea di produzione che ha un ritmo basso e non ti fa guadagnare niente.
Un disastro inaspettato!

Bisogna avere la giusta esperienza per sapere il tempo ciclo. Bisogna avere già provato a automatizzare un processo come il tuo e sapere dove saranno le problematiche del pezzo.

Quale è il tempo ciclo di pressofusione e quello delle operazioni successive?

Il tempo ciclo di pressofusione lo conoscerai sicuramente. Il problema é il tempo ciclo del resto delle operazioni.
Ti racconto una esperienza che ho avuto recentemente. Un cliente mi chiama per trattare l’acquisto di una macchina fuori linea. Mi dice cosa deve fare e vedo chiaramente che é una macchina da mettere in linea. Non c’è dubbio.

Mettendo la macchina in linea guadagnerebbe un sacco di soldi. Glielo dico. E lui:” no, é impossibile!”
Io sono esterrefatto. Come impossibile. Noi lo abbiamo già fatto tante volte.
Poi mi racconta la sua esperienza. Ha fatto fare a un azienda di robotica generalista una macchina che gli ha dato mille problemi e non ha mai fatto il tempo ciclo necessario.

Poi mi ha mostrato la macchina. Era ovvio che non avrebbe mai funzionato. Anche se la macchina era del tutto simile alla mia, avevano sottovalutato la coppia necessaria per il taglio, gli spazi necessari alla lavorazione, i tipi di utensili, il ciclo di lavoro, la pinza di presa.
Una serie di errori che non potevano altro che dare un risultato pessimo.
Alla fine ho convinto questo cliente a installare una mia macchina in linea, e il risultato é stato stupefacente.

Sei pronto a ribaltare la tua fonderia?
Se sei abituato ad avere il reparto di sbavatura e invece vuoi mettere tutto in linea, il tuo processo cambia notevolmente e anche il layout della tua fonderia.
Deve cambiare anche la mentalità, la tua e quella del tuo personale.
Ma i risultati saranno poi davvero incredibili.

Mettere in linea da grosse soddisfazioni se tutto funziona. Il problema é che il margine di errore é davvero minimo.

SCARICA REPORT GRATUITO

GLI 8 SEGRETI PER INVESTIRE IN UN IMPIANTO ROBOTIZZATO